Archivio per Nekategorizirano

Discorso introduttivo del Presidente della Regione Istriana Valter Flego 2019

22/05/2019 // Nekategorizirano

VALTER-FLEGO-2016-578xParola introduttiva del prefetto della Regione istriana, Valter Flego, per il catalogo del 20 ° Festival internazionale del Teatro da camera “Leone d’oro”

Giunto alla sua ventesima edizione, il Festival Internazionale del Teatro da Camera “Leone d’oro”, che negli ultimi due decenni ha arricchito la scena culturale e l’offerta turistica dell’Istria, conferma l’importanza della sua esistenza. Cosi anche quest’anno, alla fine di giugno, grazie a numerosi gruppi teatrali, per ben dieci giorni avremo la possibilità di divertirci assistendo alle esibizioni teatrali. Umago riunirà di nuovo gli appassionati di teatro, autori e attori, artisti famosi e rappresentanti della cultura e della vita pubblica.

I partecipanti al Festival, provenienti dalla Croazia, Slovenia, Italia, Serbia, Bosnia ed Erzegovina e Macedonia, confermano che la cultura non conosce confini, unisce le persone e arricchisce le comunità. Soprattutto in un mondo di continua e frenetica evoluzione del progresso tecnologico, la cultura è custode delle nostre particolarità, dei valori che curiamo, promotrice della storia e della tradizione. Proprio per questa ragione, la Regione Istriana tiene a tutti quegli eventi culturali e agli amanti dell’arte e della bellezza, che non rinunciano alla loro visione, ma di anno in anno, continuano con il loro lavoro, inesauribilmente, e si sottopongono a sempre nuove prove. Il pubblico riconosce e premia tale impegno e i partecipanti sono felici di ritornare.

Pertanto, colgo l’occasione per congratularmi vivamente con gli organizzatori per il raggiungimento del significante ventesimo anniversario del “Leone d’oro”, con l’augurio di continuare così negli anni a venire.

Presidente della Regione Istriana Valter Flego

Vili Bassanese – prefazione sindaco 2019

22/05/2019 // Nekategorizirano

Vili Bassanese

Vili Bassanese

Siamo giunti alla ventesima edizione del Leone d’Oro, il festival del teatro da camera che da due decenni impreziosisce la nostra bellissima Umago. Credo profondamente che l’arte – specie quella teatrale – raggiunga il suo apice nella libertà creativa. Essa esige una seria dedizione, ma anche una dose di coraggio e intuizione, ed è proprio sotto questa luce che porgo con massimo rispetto i miei migliori auguri all’autore del progetto nonché direttore artistico del festival, il sig. Damir Zlatar Frey.

Il ventesimo anniversario rappresenta un grande successo, essendo il frutto di anni di lavoro, dedizione, sacrifici, ispirazioni artistiche, perseveranza e amore profondo. Il festival individua attentamente le tematiche e analizza i valori sociali attraverso diversi stilemi teatrali che trovano le proprie radici negli spazi culturali mediterranei e mitteleuropei.

In quanto sindaco della Città di Umago, sono particolarmente onorato ad ospitare il Leone d’Oro, il festival che celebra gli ideali di unione ed espressione culturale all’insegna della multiculturalità e del multilinguismo. Dal profondo del mio cuore auguro a tutto il gruppo un felice anniversario, con l’auspicio che il successo del festival prosegua imperterrito negli anni a venire!

Sindaco:
Vili Bassanese

Prefazione sindaco 2018

05/06/2018 // Nekategorizirano

Vili Bassanese

Vili Bassanese

Siamo lieti di ospitare anche quest’anno il Leone d’Oro, il festival internazionale del teatro da camera grazie al quale Umago è diventata un punto rinomato sulla mappa culturale sia della Croazia che della regione. Con la sua importanza e peculiarità, il festival supera numerose barriere all’insegna della multiculturalità e della sinergia tra amore e appartenenza ad un comune patrimonio culturale.

Il festival nacque da un’idea del sig. Antonio Coslovich, il quale inaugurò nel suo albergo il primo teatro a Umago, sognando cent’anni fa che la città potesse diventare un giorno una vera e propria fucina di rappresentazioni teatrali. Oggi, grazie a Damir Zlatar Frey – autore del progetto nonché direttore artistico – il suo sogno è finalmente diventato realtà.

Il concetto stesso del festival si basa sulla sua unicità e qualità – caratteristiche che i cittadini e gli ospiti di Umago apprezzeranno sicuramente. Ringrazio di tutto cuore i suoi fondatori, a cui porgo le mie più sincere congratulazioni, con l’augurio che il nostro Leone d’Oro continui ad arricchire la scena artistico-culturale umaghese per molti anni a venire.

Sindaco:
Vili Bassanese

Discorso introduttivo del Presidente della Regione Istriana 2018

15/05/2018 // Nekategorizirano

Valter-Flego-2016-webEccoci arrivati alla diciannovesima edizione del Festival Internazionale del Teatro da camera “Leone d’oro”, manifestazione che contribuisce in modo significativo alla reputazione e alla promozione della nostra regione e all’affermazione di giovani autori e di nuove compagnie teatrali, come pure all’arricchimento dell’offerta turistica dell’Istria. Alla fine di giugno, Umago diventa una destinazione inevitabile per gli appassionati di teatro, autori e attori, artisti famosi e rappresentanti della cultura e della vita pubblica.

Un ulteriore importanza del Festival è anche data dalla sua politica di coesistenza di tre popoli presenti in quest’area – Ccroati, Sloveni ed Italiani – su cui si basa e su cui è stata creata e modellata la specifica multiculturalità teatrale. Questa manifestazione fornisce eccellenti basi per rafforzare il legame tra i popoli della regione istriana, che il teatro unisce attraverso la propria diversità e invia al mondo un messaggio sull’importanza del pluralismo e della multietnicità di cui in Istria siamo sempre stati orgogliosi.

Un detto dice che, quanto una nazione investe nella propria cultura, tanto esisterà e sarà riconosciuta nel mondo. Per questo motivo, i festival come il “Leone d’oro” sono tanto importanti, perché superano i confini della nostra Istria. Il teatro, come parte della scena culturale, è uno specchio del nostro ambiente che abbiamo bisogno di nutrire, sviluppare e promuovere ulteriormente. Ecco perché per il 19o anno consecutivo, la Regione Istriana sostiene il Festival per poter presentare al pubblico opere sempre più ispirative.

Mi congratulo vivamente con gli organizzatori che lavorano diligentemente sulla continuità della qualità del “Leone d’oro” e auguro una grande fluenza di pubblico, e a tutti i gruppi teatrali molto successo nel loro lavoro.

Prefetto della Regione Istriana
mr. sc. Valter Flego

Discorso introduttivo del Presidente della Regione Istriana 2017

06/06/2017 // Nekategorizirano

Valter-Flego-2016-webAnche quest’anno, aspettiamo con impazienza la nuova, 18° edizione del festival “Leone d’Oro”, sapendo che la nostra attesa sarà un’altro magico viaggio nel mondo del teatro da camera. Questo festival internazionale è oggi ampiamente apprezzato e riconosciuto per il fatto che plasma il multiculturalismo in Istria e conserva la sostenibilità delle comunità di tre nazioni, attraverso la performance culturale dei loro rappresentanti.

E’ particolarmente encomiabile l’inclusione di partecipanti provenienti da altre regioni, poichè il “Leone d’Oro” permette una comunicazione interculturale, estremamente importante, data la società multiculturale e pluralista in cui viviamo oggi. Tale dialogo, espresso attraverso le performance uniche dei partecipanti al Festival, è essenziale come valore fondamentale della creazione di una società di pace, aperta e tollerante. E questo è ciò a cui tende la regione Istriana, nelle sue attività più difficili, ad una società senza confini dove le persone aprono il loro cuore e le loro porte alle diversità.

Ringrazio gli organizzatori per il loro costante impegno nel promuovere l’importanza della coesistenza, di cui in Istria siamo immensamente fieri, fornendo agli spettatori, di anno in anno, un’esperienza indimenticabile del teatro da camera. Complimenti al “Leone d’oro” per il suo 18° compleanno con gli auguri di aver ancora molto successo negli anni a venire.

Prefetto della Regione Istriana
mr. sc. Valter Flego

Prefazione sindaco 2017

06/06/2017 // Nekategorizirano

Vili Bassanese 2017

Vili Bassanese 2017

Permeata da uno spirito di eleganza e tradizione, Umago quest’anno celebra con orgoglio la diciottesima edizione del più grande e prestigioso evento culturale, il “Leone d’oro”. Ogni manifestazione artistica esige preparazioni complesse mirate al raggiungimento della continuità e dello sviluppo degli obiettivi presenti e futuri attraverso varie sinergie culturali. Grazie all’impegno profuso dal sig. Damir Zlatar Frey, ideatore del Festival internazionale del teatro da camera “Leone d’oro”, Umago è diventata il fiore all’occhiello nonché palcoscenico di notevoli eventi culturali che trasmettono al mondo valori unici di libertà, multiculturalità e convivenza.

Il progetto “Leone d’oro” offre spettacoli intriganti, profondi, originali e caratterizzati dal multilinguismo. Il festival ha da tempo guadagnato una reputazione come luogo in cui il pubblico – oltre ad assistere a spettacoli di alta qualità – può incontrare di prima persona attori rinomati e affermati nel panorama del teatro da camera. In quanto tale, il festival è diventato con il passare degli anni un punto d’incontro di tutti gli appassionati del teatro e della sua arte, magia ed emozioni. Ringrazio di cuore tutti i miei concittadini nonché gli organizzatori e fondatori del “Leone d’oro”, a cui porgo i miei migliori auguri in occasione di questo anniversario importante, con l’auspicio che il Festival internazionale del teatro da camera continui ad arricchire la scena culturale umaghese ancora per molti anni a venire.

Sindaco:
Vili Bassanese

Discorso introduttivo del Presidente della Regione Istriana 2016

22/06/2016 // Nekategorizirano

Valter-Flego-2016-webSono molto orgoglioso di potervi augurare quest’anno un caloroso benvenuto al Festival internazionale del teatro da camera „Leone d’oro“, una manifestazione di grande rilevanza per la promozione della Regione Istriana e la vita culturale dell’Istria.

Nella sua XVII edizione, il Festival è diventato un evento costante della stagione turistica in Istria che ogni anno viene visitato da un numero sempre più alto di amanti del teatro, autori e attori, artisti rinomati e rappresentanti della cultura e della vita pubblica.

Questa prestigiosa manifestazione offre delle ottime basi, proprio come un piccolo palcoscenico mondiale, per rafforzare i legami fra tre popoli che vivono sul territorio istriano. Per mezzo del teatro essi creano un’unione nella diversità, lanciando nel mondo un messaggio sull’importanza della multiculturalità, del pluralismo e della multietnicità di cui noi in Istria andiamo da sempre fieri.

Il “Leone d’oro” offre anche un’opportunità di promuovere e affermare i giovani artisti e talenti che hanno molto da dire a un vasto pubblico, desideroso di nuovi pezzi teatrali.

La cultura è l’espressione del modo in cui vediamo e descriviamo il mondo. Proprio per questo, i festival come il „Leone d’oro“ che permettono uno scambio diretto di dialogo fra diversi modi di vedere la realtà che ci circonda, hanno un significato così importante.

Il teatro, come parte della scena culturale, rispecchia il mondo che ci circonda, un mondo che dobbiamo coltivare, sviluppare e promuovere con ancora più forza. Per questo motivo, ormai da diciassette anni, la Regione Istriana appoggia questo Festival per portare al in scena, dinanzi al pubblico, tante altre opere.

Quale Presidente della Regione Istriana sono molto lieto di vedere anche quest’anno tutta la ricchezza e la varietà del programma che di anno in anno va sempre migliorando la qualità della manifestazione.

Complimenti a tutti gli organizzatori che lavorano con impegno alla continuità della qualità del „Leone d’oro“; auguro loro di avere un ricco pubblico, mentre ai gruppi teatrali auguro tanto successo nel presentare il loro lavoro.

Che la magia teatrale abbia inizio!

Il Presidente della Regione
mr. sc. Valter Flego

Prefazione sindaco 2016

09/06/2016 // Nekategorizirano

Vili-BassaneseUmago, città scrigno di storia, cultura e tradizione, è da sempre stata caratterizzata dal rispetto e dal concetto di convivenza, affermando quotidianamente valori quali multietnicità e multiculturalità. Tali valori sono stati abbracciati anche quest’anno dal Festival internazionale del teatro da camera Leone d’oro, facendo sì che il boccascena del nostro teatro diventi luogo di possibilità infinite.

Il Festival rappresenta l’espressione più viva del territorio e promuove la convivenza tra croati, sloveni ed italiani, pertanto sono estremamente orgoglioso di poter ospitare nella nostra città una manifestazione degna di lodi e ammirazione. In questo senso, un particolare ringraziamento vada agli organizzatori, ovvero fondatori del Festival per gli ottimi risultati.

Grazie al prestigio e alla sua versatilità camaleontica, il Leone d’oro, continua a comunicare e dar voce a sentimenti, portando alto il nome della nostra splendida città nel mondo.

Sindaco:
Vili Bassanese

I premiati

06/07/2015 // Nekategorizirano

Srecko Kosovel-foto atelje Pavsic Zavadlav- (2)

 16. Edizione 2015 

ZAPISNIK ODLUKE ŽIRIJA 2015.

 

ŽIRI U SASTAVU:

Vesna Đikanović

Slavica Marin

Dimitrij Sušanj

 

DONOSE SLJEDEĆE:

ZLATNI LAV

Dodjeljuje se predstavi “Postani obcestna svetilka“, SNG Nova Gorica

 

ZLATNI LAV

Dodjeljuje se predstavi “Pomutnje“, Eurokaza-Akademija dramske umjetnosti u Zagrebu – Domino

 

GRAND PRIX

Dodjeljuje se glumici Neli Koscis za ulogu Marte u predstavi “Virgina Woolf“, Istarsko narodno kazalište – Gradsko kazalište Pula

 

NAGRADA PUBLIKE

Dodjeljuje se predstavi “Virginia Woolf“, INK- Gradsko kazalište Pula, s ocjenom 4,58.

thelma&louise---grupna-plakat

 15. Edizione 2014 

Pobjednica je THELMA & LOUISE sa 4,722
Drugorangirana LE DONNE DI SERVIZIO – ESPOSIZIONE PARALLELA 4,555
Trećerangirana IL PORTIERE DI NOTTE 4,482

Skupština

 14. Edizione 2013 

Vincitore L’assemblea 4,937
Secondo Mistero Buffo 4,803
Terzo La foresta finisce qui 4,760

 13. Edizione 2012 

Grand Prix osvojile:

Mirka, živka in dadakice

KOPRODUKCIJA DRUŠTVA MOMENT I DRAME SLOVENSKOG NARODNOG GLEDALIŠČA MARIBOR

 12. Edizione 2011 

ŽIRI / LA GIURIA:

– Mani Gotovac

– prof.dr.sc. Sibila Petlevki

– Miran Hajoš

je dodijelio:

GRAND PRIX:

Od SLOVENSKOG LJUDSKOG GLEDIŠČA CELJE

za predstavu “JAZ VAS LJUBIM”

u režiji Antona Pavlovića Čehova

1. ZLATNI LAV

Hani Hegedušić kao Maureen Folan te Robertu Plemiću kao Pato Dooley

u djelu ” LJEPOTICA IZ LEENANEA” , HRVATSKOG NARODNOG KAZALIŠTA U VARAŽDINU

2. ZLATNI LAV

Vladimiru Jokanoviću kao Solomon Singer

u djelu “DRVENI SANDUK TOMASA VULFA”

u režiji Danila Kiša

3. ZLATNI LAV

Nikoli Zavišiću autoru teksta i redatelja predstave ” JAZ VAS LJUBIM”

Nagrada publike – premio del pubblico:

“JAZ VAS LJUBIM” SLOVENSKO LJUDSKO GLEDIŠĆE CELJE

u režiji Antona Pavlovića Čehova

 11. Edizione 2010 

ŽIRI / LA GIURIA:

– Mani Gotovac

– prof.dr.sc. Sibila Petlevki

– Miran Hajoš

je dodijelio:

GRAND PRIX:

” OD BLIZU” britanskog dramatičara Patricka Marbera

u izvedbi SLOVENSKOG NARODNOG GLEDALIŠČA MARIBOR

u režiji Dine Mustafića

1. ZLATNI LAV

Branku Jordanu kao Larry

u Marberovom scenskom djelu “OD BLIZU” u dramaturgiji Željke Udovičić

i režiji Dine Mustafića

2. ZLATNI LAV

Nini Violić u predstavi “EVITA”

u režiji Senke Bulić

3. ZLATNI LAV

NatašI Matijašec Rošker kao Anna

u Marberovom scenskom djelu “OD BLIZU” u dramaturgiji Željke Udovičić

i režiji Dine Mustafića

4. ZLATNI LAV

Autorski projekt Edwarda Cluga i Milka Lazara “WATCHING OTHERS”

u izvedbi baleta SLOVENSKOG NARODNOG GLEDALIŠČA MARIBOR nagrađen je Zlatnim lavom za koncept izvedbe i besprijekornu provedbu zadanoga okvira

Nagrada publike – premio del pubblico:

“OD BLIZU” SNG DRAMA MARIBOR u režiji Dine Mustafića

 10. Edizione 2009 

ŽIRI / LA GIURIA:

– dr.Manca Košir

– Jelena Veljača

– Dubravka Ostojić

je dodijelio:

GRAND PRIX:

ansamblu predstave “CRNAC” HRVATSKOG NARODNOG KAZALIŠTA Ivana pl. Zajca – RIJEKA

«TURBO-FOLK»

u režiji Tomija Janežića

1.ZLATNI LAV

“DOM BERNARDE ALBE” produkcija Slovenskog Ljudskog Gledališča CELJE

režija Diega de Bree

2. ZLATNI LAV

Lindi Begonji za ulogu Glafire Aleksejevne predstavi “VUCI I OVCE”

režija Paola Magellija

produkciji kazališta KEREMPUH ZAGREB

3. ZLATNI LAV

predstave temeljene na “NO DRAMAMA”

u produkciji SNG, drama MARIBOR

– nagrada za režiju: JERNEJU LORENCIJU

Nagrada publike – premio del pubblico:

HRVATSKO NARODNO KAZALIŠTE Ivana pl. Zajca RIJEKA

DRAMMA ITALIANO “Differenti opinioni”

u režiji Neve Rošić

 9. Edizione 2008 

«GRAD ANĐELA» epilog: «SNAGA UMA»

«LA CITTÀ DEGLI ANGELI» epilogo: «LA FORZA DELLA MENTE»

ŽIRI / LA GIURIA:

– Snježana Banović

– Dora Delbianco

– Sonja Polanc

je dodijelio:

GRAND PRIX:

HRVATSKO NARODNO KAZALIŠTE Ivana pl. Zajca – RIJEKA

«TURBO-FOLK»

Autorski projekt Olivera Frljića

1. ZLATNI LAV

HRVATSKO NARODNO KAZALIŠTE Ivana pl. Zajca – RIJEKA

«TURBO-FOLK»

Autorski projekt Olivera Frljića

-nagrada za režiju: OLIVER FRLJIĆ

2. ZLATNI LAV

KRISTALNE KOCKE VEDRINE / GRADSKO KAZALIŠTE SISAK– SISAK

«KOS» David Harrower

Redatelj: Zijah A. Sokolović

-nagrada za glumu: OLGA PAKALOVIĆ i ZIJAH A. SOKOLOVIĆ

3. ZLATNI LAV

HRVATSKO NARODNO KAZALIŠTE Ivana pl. Zajca DRAMMA ITALIANO – RIJEKA / ISTARSKO NARODNO KAZALIŠTE – PULA

«RIVA I DRUXI» Milan Rakovac

Redatelj: Larry Zappia

– nagrada za režiju: LARRY ZAPPIA

Nagrada publike – premio del pubblico:

KRISTALNE KOCKE VEDRINE / GRADSKO KAZALIŠTE SISAK – SISAK

«KOS» David Harrower

6 Redatelj: Zijah A. Sokolović

 8. Edizione 2007 

«GRAD ANĐELA» treći čin: «VOLJETI SEBE»

«LA CITTÀ DEGLI ANGELI» atto terzo: «AMARE SE STESSI»

ŽIRI / LA GIURIA:

– Snježana Banović

– Kostadinka Velkovska

– Tadej Toš

je dodijelio:

GRAND PRIX:

KAZALIŠTA SLIJEPIH I SLABOVIDNIH “NOVI ŽIVOT” – ZAGREB

«NOS VAMOS A VER»

Autorski projekt Ksenije Zec

1. ZLATNI LAV

HRVATSKO NARODNO KAZALIŠTE Ivana pl. Zajca – RIJEKA

«POLIGRAF» Robert Lepage – Marie Brassard

Redatelj: Dino Mustafić

– nagrada za režiju: DINO MUSTAFIĆ

2. ZLATNI LAV

PERNARČIČ & PERNARČIČ – LJUBLJANA

«GREVA SE JEŽKA» Jože Pernarčič

Redatelj: Tijana Zinajić

PREŠERNOVO GLEDALIŠČE – KRANJ

«ŽABE» Gregor Strniša

Redatelj: Jaka Ivanc

– nagrada za uloge: VESNA PERNARČIČ ŽUNIĆ

3. ZLATNI LAV

TEATAR EXIT – ZAGREB

«KAKO MISLIŠ MENE NEMA?!»

Autorski projekt Ivice Boban

– nagrada za glumu: AMAR BUKVIĆU i FILIP JURIČIĆ

Nagrada publike – premio del pubblico:

SLOVENSKO NARODNO GLEDALIŠČE (BALET) – MARIBOR

«LACRIMAS»

Autorski projekt Edwarda Cluga

 7. Edizione 2006 

«GRAD ANĐELA» drugi čin: «MOĆ DOBRA»

«LA CITTÀ DEGLI ANGELI» atto secondo: «LA FORZA DEL BENE»

ŽIRI / LA GIURIA:

– Ivica Boban

– Vera Zima

– dr.sc. Darko Gašparović

je dodijelio:

GRAND PRIX:

HKD TEATAR – RIJEKA

«PREDSTAVA HAMLETA U SELU MRDUŠA DONJA» Ivo Brešan

Redatelj: Larry Zappia

1. ZLATNI LAV

HRVATSKO NARODNO KAZALIŠTE – OSIJEK

«DESDEMONA» Paola Vogel

Redatelj: Rene Maurin

2. ZLATNI LAV

MINI TEATER – LJUBLJANA

«DAN UMOROV V ZGODBI O HAMLETU» Bernard-Marie Koltes

Redatelj: Ivica Buljan

3. ZLATNI LAV

SLOVENSKO NARODNO GLEDALIŠČE – MARIBOR

«DEBELUHI V KRILCIH» Nicky Silver

Redatelj: Samo M. Strelec

MALI ZLATNI LAV: MINI TEATER – LJUBLJANA

«ČUDOVITE DOGODIVŠČINE VAJENCA HLAPIČA» Ivana Brlić Mažuranić

Redatelji: Ivica Buljan i Robert Waltl

Nagrada publike – premio del pubblico:

SLOVENSKO NARODNO GLEDALIŠČE – MARIBOR

«DEBELUHI V KRILCIH» Nicky Silver

Redatelj: Samo M. Strelec

 6. Edizione 2005 

«GRAD ANĐELA» prvi čin: “MAJSTORI UMIJEĆA

«LA CITTÀ DEGLI ANGELI» atto primo: “I MAESTRI DELL’ARTE”

ŽIRI / LA GIURIA:

– dr. Manca Košir

– Rujana Jeger

– Marko Sosić

je dodijelio:

GRAND PRIX:

-HRVATSKO NARODNO KAZALIŠTE Ivana pl. Zajca

DRAMMA ITALIANO, RIJEKA / FIUME

«MARATONA DI NEW YORK» Edoardo Erba

Redateljica: Neva Rošić

1. ZLATNI LAV

HRVATSKO NARODNO KAZALIŠTE – OSIJEK

«DESDEMONA» Paola Vogel

Redatelj: Rene Maurin

2. ZLATNI LAV

MINI TEATER – LJUBLJANA

«DAN UMOROV V ZGODBI O HAMLETU» Bernard-Marie Koltes

Redatelj: Ivica Buljan

3. ZLATNI LAV

SLOVENSKO NARODNO GLEDALIŠČE – MARIBOR

«DEBELUHI V KRILCIH» Nicky Silver

Redatelj: Samo M. Strelec

MALI ZLATNI LAV: MINI TEATER – LJUBLJANA

«ČUDOVITE DOGODIVŠČINE VAJENCA HLAPIČA» Ivana Brlić Mažuranić

Redatelji: Ivica Buljan i Robert Waltl

-Nagrada publike – premio del pubblico:

SLOVENSKO NARODNO GLEDALIŠČE – MARIBOR

«DEBELUHI V KRILCIH» Nicky Silver

Redatelj: Samo M. Strelec

 5. Edizione 2004 

«GRAD ANĐELA» prolog

«LA CITTÀ DEGLI ANGELI» prologo

ŽIRI / LA GIURIA:

– Željka Udovičić

– Jelena Miholjević

– Mladen Vasary

je dodijelio:

GRAND PRIX:

-TEATAR &TD – ZAGREB

«BEZ GLUME, MOLIM!» (NO ACTING PLEASE)

Redatelj: Tomi Janežić

1. ZLATNI LAV

SLOVENSKO MLADINSKO GLEDALIŠČE – LJUBLJANA

«UČNA URA» Eugene Ionesco

Redatelj: Vito Taufer

– nagrada za režiju: VITO TAUFER

2. ZLATNI LAV

PREŠERNOVO GLEDALIŠČE – KRANJ

«NEKAJ EKSPLICITNIH FOTK» Mark Ravenhill

Redatelj: EDUARD MILER

– nagrada za ulogu: MATJAŽ TIBUŠON

3. ZLATNI LAV

GRADSKO DRAMSKO KAZALIŠTE GAVELLA & ADU – ZAGREB

«GROZNICA» Ivan Vidić

Redatelj: Joško Ševo

– nagrada za ulogu: CSILLA BARATH-BASTAIĆ

-Nagrada publike – premio del pubblico:

MESTNO GLEDALIŠČE LJUBLJANSKO – LJUBLJANA

«DOM BERNARDE ALBA» Federico Garcia Lorca

Redatelj: Boris Kobal

 4. Edizione 2003 

«DRAMA PRILAGODBE»

«IL DRAMMA DELL’ADATTAMENTO »

ŽIRI / LA GIURIA:

– Vili Matula

– Igor Ružić

– Borko Perić

je dodijelio:

GRAND PRIX:

-SLOVENSKO NARODNO GLEDALIŠČE «DRAMA» – LJUBLJANA

«RAZMADEŽNA» Sarah Kane

Redatelj: Jernej Lorenci

1. ZLATNI LAV

MESTNO GLEDALIŠČE LJUBLJANSKO – LJUBLJANA

«GOSPA Z MORJA» Susan Sontag

Redateljica: Mateja Koležnik

– nagrada «Pogled iz dubine»: BERNARDA OMAN

2. ZLATNI LAV

SLOVENSKO NARODNO GLEDALIŠČE «DRAMA» – LJUBLJANA

«IZBOLJŠEVALEC SVETA» Thomas Bernhard

Redatelj: Dušan Mlakar

– nagrada «Strpljivo održavanje svijeta»: KATJA LEVSTIK

3. ZLATNI LAV

BAD COMPANY – ZAGREB

«REBRO KAO ZELENI ZIDOVI» Ivana Sajko

Redatelj: Goran Sergej Pristaš

– nagrada «Iz diskursa u gluteus»: GORAN SERGEJ PRISTAŠ

-Nagrada publike – premio del pubblico:

TEATAR GAVRAN – ZAGREB

«HOTEL BABILON» Miro Gavran

Redateljica: Aida Bukvić

 3. Edizione 2002 

«DJETINJSTVO-KLJUČ ŽIVOTA»

«L’INFANZIA-CHIAVE DELLA VITA»

ŽIRI / LA GIURIA:

– Dino Mustafić

– Laura Marchig

– Oka Ričko

– Zdenka Kovačiček

– Živa Emeršič Mali

je dodijelio:

GRAND PRIX:

– PREŠERNOVO GLEDALIŠČE – KRANJ

«VERA LJUBEZEN UPANJE» Ödon Von Horvath

Redatelj: Eduard Miler

1. ZLATNI LAV

SLOVENSKO NARODNO GLEDALIŠČE

«DRAMA» – LJUBLJANA

«PSIHOZA 4.48» Sarah Kane

Redatelj: Sebastijan Horvat

– nagrada za ulogu: SAŠA MIHELČIĆ

2. ZLATNI LAV

SLOVENSKO NARODNO GLEDALIŠČE

«DRAMA» – LJUBLJANA

«DALEČ STRAN» Caryl Churchill

Redateljica: Meta Hočevar

– nagrada za režiju i scenografiju: META HOČEVAR

3. ZLATNI LAV

PERFORMINGUNIT&MONTAŽSTROJ NEDERLAND / HRVATSKA

«WILD WITH LOVE (MEDEA)»

Ivana Sajko/Euripides/Heiner Muller

Režija: Tamara Huilmand

– nagrada za najuzbudljiviji umjetnički doživljaj: TAMARA HUILMAND PREŠERNOVO GLEDALIŠČE – KRANJ

4. ZLATNI LAV

«VERA LJUBEZEN UPANJE» Ödon Von Hotvath

Redatelj: Eduard Miler

– nagrada za ulogu: DARJA REICHMAN

-Nagrada publike – premio del pubblico:

PREŠERNOVO GLEDALIŠČE – KRANJ

«VERA LJUBEZEN UPANJE» Ödon Von Hotvath

Redatelj: Eduard Miler

 2. Edizione 2001 

«PLANETARIJ ŽENA »

«IL PLANETARIO DELLE DONNE»

ŽIRI / LA GIURIA :

– Oka Ričko

– Sina Karli

– Živa Emeršić Mali

– Željka Udovičić

– Miranda Caharija

je dodijelio:

GRAND PRIX:

– PREŠERNOVO GLEDALIŠČE – KRANJ

«KAKO SEM SE NAUČILA VOZITI» Paula Vogel

Redateljica: Mateja Koležnik

1. ZLATNI LAV

TEATAR EXIT – ZAGREB

«EVA BRAUN» Stefan Kolditz

Redatelj: Edvin Liverić

– nagrada za izvedbu: DARIA LORENCI

2. ZLATNI LAV

MONTAŽSTROJ & PERFORMINGUNIT HRVATSKA / NIZOZEMSKA

«…TERRIBLE FISH (UŽASNA RIBA)» S. Plath/H. Volman/B.Šeparović

Redatelj: Borut Šeparović

– nagrada za izvedbu

3. ZLATNI LAV

CENTAR ZA KULTURNU DEKONTAMINACIJU – BEOGRAD

«EVA BRAUN» Stefan Kolditz

Redatelj: Gorčin Stojanović

– nagrada za izvedbu: MIRJANA KARANOVIĆ

4.ZLATNI LAV

SLOVENSKO LJUDSKO GLEDALIŠČE – CELJE

«ALISA, ALICA» Dragica Potočnjak

Redatelj: Matija Logar

– posebna nagrada za tekst: DRAGICA POTOČNJAK

 1. Edizione 2000 

«IZA ZAVJESE»

«DIETRO IL SIPARIO»

ŽIRI / LA GIURIA :

– Bernarda Jaklin

– Oka Ričko

– Marijana Ravnjak

– Saša Broz

– Senka Bulić

je dodijelio:

GRAND PRIX:

– SLOVENSKO NARODNO GLEDALIŠČE – LJUBLJANA

«LEPOTNA KRALJICA LEENANA» Martin McDonagh

Redateljica: Mateja Koležnik

1. ZLATNI LAV

TEATAR &TD – ZAGREB

«DODIR» Asja Srnec Todorović

Redateljica: Asja Srnec Todorović

– nagrada za najbolji dramski tekst

2. ZLATNI LAV

SLOVENSKO NARODNO GLEDALIŠČE DRAMA – LJUBLJANA

«DRUŽINSKE ZGODBE» Biljana Srbljanović

Redatelj: Matjaž Latin

– nagrada za najbolju scenografiju: DUŠAN MILAVEC

3. ZLATNI LAV

SLOVENSKO NARODNO GLEDALIŠČE DRAMA – LJUBLJANA

«DRUŽINSKE ZGODBE» Biljana Srbljanović

Redatelj: Matjaž Latin

– nagrada za najbolju mušku ulogu: MARKO MANDIĆ

4. ZLATNI LAV

BAD COMPANY – ZAGREB

«ČOVJEK STOLAC – PLESNE SEKCIJE» Damir Bartol Indoš

Redatelj: Goran Sergej Pristaš

– nagrada za najbolju koreografiju i izvedbu: DAMIR BARTOL INDOŠ

Posebni zaključak stručnog povjerenstva

Na 11. festivalu Zlatni lav izvedeno je deset predstava iz brojnih gradova Hrvatske, Slovenije, Crne Gore i Makedonije. Izvedbe gledane u cjelini predstavljale su jedinstveno kazališno zbivanje. Gotovo bismo mogli reći predstavu koja se imaginarno može podijeliti u deset posve različitih, a opet po pojedinim detaljima bliskih prizora. Festival je naime zamišljen i predstavljen kao multikulturalno djelo, samosvojnog rukopisa od realizma do postmoderne. Djelo koje raznovrsnim kazališnim izričajima kruži oko jednog od temeljnih pitanja našeg vremena. Ono bi se sažeto moglo reći u ovoj rečenici: KAKO ŽIVJETI U VREMENU BEZ LJUBAVI?

To je bio zajednički kontekst, predtekst i podtekst toliko divergentnih kazališnih pokušaja i ostvarenja 11. Zlatnog lava koji je ponudio umjetnički ravnatelj i selektor Damir Zlatar – Frey.

Mani Gotovac

Sibila Petlevski

Miran Hajoš

Perché un festival a Umago? Visione del Festival

Lettera di sostegno 2015

25/06/2015 // Nekategorizirano

Vili-BassaneseIl Festival internazionale del teatro da camera Zlatni Lav-Leone d’oro rappresenta l’espressione più viva del territorio dove nasce e cresce  Umago, cittadina situata sulla costa nord occidentale dell’Istria, popolata nei secoli da gente di cultura, lingua e religione diverse. Umago è sempre stata caratterizzata dal rispetto e dal concetto di convivenza, affermando valori quali comunicazione, accettazione del diverso e solidarietà. Tali valori, elevati alla massima potenza anche nella scrittura del nostro Fulvio Tomizza, sono stati abbracciati dal Festival Leone d’oro, facendo sì che il boccascena del nostro teatro diventi luogo di possibilità infinite. Nella nostra quotidianeità, bloccati in etichettamenti e ruoli ben definiti, finiamo per non esprimere le parti più autentiche di noi stessi, e questo nel tempo può portare a indifferenza. Grazie alla cura con la quale vengono scelti i titoli, i teatri e gli attori, il Leone d’oro continua a comunicare e dar voce a sentimenti, pensieri e azioni che continueranno a vibrare accompagnati dai prolungati e sentiti applausi al calar del sipario, come daltronde succede ogni sera da ormai sedici anni.

Sindaco:
Vili Bassanese