Diventa un lampione di strada – 30/06/2015 in 21:00

09/06/2015 // Spettacoli 2015

Srecko Kosovel-foto atelje Pavsic Zavadlav- (2)

Regia:  Andrej Jus
Scelta del testo e drammaturgia:  Nejc Valenti
Compositore: Branko Rožman
Lettore: Srečko Fišer
Scenografo: Danijel Modrej
Costumi: Belinda Radulović
Coreografa: Bojana Mišić
Luci:  Samo Oblokar
Musica:   Matej Čelik

Interpreti:
Ana Facchini
Kristijan Guček
Miha Nemec
Žiga Saksida k.g.
Marjuta Slamič
Vladimir Hmeljak

Con l’avvicinarsi del 110o anniversario della nascita di Srečko Kosovel, il regista Andrej Jus, il drammaturgo Nejc Valenti con il gruppo teatrale-musicale, hanno posto sulla piccola scena il concerto teatrale della poesia del Kosovel, che prende il nome dalla sua poesia Diventa un lapione di strada con il seguente messaggio: Perchè essere uomo se è difficile/ essere uomo?

Il concerto di poesie di Srečko Kosovel (1904-1926) mette in risalto il suo pensiero che si dimostra estremamente aggiornato, che esprime la necessità di cambiare l’organizzazione della società esistente.

La rapresentazione inciterà in primo luogo i giovani, portatori del futuro e la performance si appoggierà al costruismo, la cui etica viene collegata all’estetica. Il suo richiamo al rinnovamento dell’uomo, l’uomo inteso come «etos su misura d’uomo» sarà trasmesso al pubblico con elementi integrati e diversificati di musica e di visualizzazione, con selezione dei testi socialmente impegnati, completato da elementi di prosa, che uniti al tono rivoluzionario dell’urlo teatrale per l’umanità, contribuirà ad una forma più tranquilla.
Questo progetto, che integra anche il 110o anniversario della nascita di Kosovel, è stato realizzato dal regista Andrej Jus con la partecipazione di Nejc Valenti e Branko Rožman.

I commenti sono chiusi.