Ieri mi sono ricordato del blu – 29/06/2015 in 21:00

09/06/2015 // Spettacoli 2015

5T9C6010inspicijent: Nina Biondić

interpreti:

Dajana Biondić, accompagnata dal cane Zdenka

Suzana Bliznac

Milenko Zeko

Vojin Perić

Loris Pilav

Tehnička podrška – Antonela Šarić, Nenad Lalović,Branko Ostojić, Nikola Višić

Che cos’è la cecità? Il buio fisico e un mondo in cui i colori assumono forme sinestesiche formando un colorito particolare, o il fissare di occhi sani che non riconoscono gli altri e i diversi? La forma fisica degli occhi che hanno perso la loro funzione è l a peggiore per chi ne è direttamente colpito, ma l’altra, quella di occhi sani, che abbaglia con i propri punti di vista, ammala tutto intorno a se e ci conduce al buio nel quale neanche il sole ha potere.

Questa presentazione è come una ragazza graziosa che passa per le vie delle vostre vite, vestita vistosamente da far volgere il capo, dallo sguardo curioso, che per un’oretta vi collega all’anima pura.. Lei non ha bisogno di flirtare per un momento senza valore d’ intrecciarsi delle dita, non ha l’impulso di «pizzicare» la guancia e svegliare in voi la falsa speranza nell’amore al primo contatto, è invece un composto di noi tutti, abbracciati nel teatro dei non vedenti e ipovedenti «Vita nuova», di noi che siamo dispiaciuti per tutti quelli che si dispiaciono per noi, che vediamo chiaramente di essere non visti e di essere trattati da salvadanaio per l’elemosina, mentre i posti a teatro rimangono vuoti, perchè non siamo degni di avere un teatro nostro.

I commenti sono chiusi.