La cantatrice calva – 15/06/2013 in 21:00

13/05/2013 // Spettacoli 2013

La cantatrice calvaTEATRO DEI CIECHI E IPOVEDENTI VITA NUOVA, Zagabria, Croazia

Eugène Ionesco: La cantatrice calva
Regia: Ana Prolić
Sig.ra Smith – Anita Matković
Sig. Smith – Vojin Perić
Sig. ra Martin – Suzana Bliznac / Dajana Biondić
Sig. Martin – Igor Kučević
Mary – Ružica Domić
Il capitano dei pompieri– Milenko Zeko

All’inizio tutto sembrava ovvio.
Il signore e la signora Smith, che nel loro appartamento e il loro matrimonio hanno sette piatti d’argento che hanno ricevuto come dono di matrimonio e non hanno mai usato, ospitano il signore e la signora Martin, i quali nonostante il fatto che vivono nello stesso appartamento e dormono nello stesso letto, non ricordano dove si sono conosciuti, o quando e dove si sono incontrati.

Il capo dei pompieri il quale è in cerca di incendi in appartamenti di periferia, relazioni devastate e svuotate, conversazioni inutili e assurde, parole senza senso e vite meccaniche, e messaggi irraggiungibili di favole sperimentali.
Mary, la cameriera rende le cose evidenti sembrare strane, deducendole nello specchio di cucina.
Il ticchettio dell’orologio consuma, ma non indica il tempo che, come una palla di lana avvolge i propri ingranaggi.

Ionesco.

Antidramma.

Teatro dell’assurdo.

E poi nell’antidramma il dramma comincia ad apparire gradualmente, non solo dei personaggi, delle relazioni, della lingua, ma anche del senso e nonsenso, dell’assurdità e la sua esistenza.
Nei personaggi svuotati e spersonalizzati, il tessuto pulsante è decostruito, smascherato, svuotato e privato di senso, lasciandoli senza controparti, ma troppi punti di riferimento e tonalità distintive.

La cantatrice calvaLa cantatrice calvaLa cantatrice calva

I commenti sono chiusi.