Discorso introduttivo della Regione Istriana 2021

07/06/2021 // Nekategorizirano

La Regione IstrianaNota introduttiva al catalogo del 22o Festival internazionale del teatro da camera “Leone d’oro”

Abbiamo alle spalle un periodo estremamente difficile, subentrato come conseguenza della pandemia da coronavirus che ha colpito il mondo intero e che, dall’oggi al domani, ci ha costretti ad accettare la cosiddetta “nuova normalità”. Tutto quello che era sottointeso e che raramente veniva messo in questione, come l’organizzazione e la frequentazione delle manifestazioni culturali, purtroppo è stato rimandato a tempi migliori. L’industria degli eventi ha subito danni incommensurabili e i cittadini hanno sofferto soprattutto la mancanza di spettacoli, concerti e altre manifestazioni. L’essere umano ha un innato bisogno di divertirsi, di distrarsi, e desidera integrare le proprie conoscenze e le proprie esperienze attraverso la cultura. Nonostante tutto, l’anno scorso si è tenuto un certo numero, anche se significativamente ridotto, di manifestazioni che hanno rispettato le misure epidemiologiche vigenti. Una di esse è stata il Festival internazionale del teatro da camera “Leone d’oro”, il quale ha confermato la sua eccezionale importanza per la Regione Istriana, una regione che valorizza, promuove e favorisce notevolmente la cultura.

Nonostante tutte le sfide, da più di due decenni gli organizzatori del “Leone d’oro” stanno sviluppando infaticabilmente il Festival, arricchendolo ogni anno con quella nota di freschezza che il numeroso pubblico nazionale e internazionale non manca di percepire e
amare. La vostra dedizione, energia e creatività non hanno limiti e noi vi auguriamo che così sia anche negli anni a venire.

Con i migliori auguri per una buona riuscita della 22a edizione del “Leone d’oro”, rivolgiamo sincere congratulazioni agli organizzatori, auspicando di continuare ad essere sorpresi dalla vostra inventiva e dalla magia propria del teatro. La Regione Istriana continuerà a offrirvi il suo pieno sostegno.

LA REGIONE ISTRIANA

I commenti sono chiusi.