Archivio per news

Membro della giuria – Maja Gregl

15/05/2018 // news, Top news

Maja GreglMaja Gregl (nata nel 1957 a Zagabria), scrittrice e drammaturga.

Formazione: Accademia d’Arte Drammatica (1982) e Facoltà di Filosofia (1983).

Dal 1982 scrive radiodrammi e drammatizzazioni di romanzi.

Il dramma teatrale “Alma Mahler” (Premio Marin Držić, 1996 e Marul, 1999)

I radio-dramma: “Lettere a Yvette”, “Four Roses”, “Il segreto della scogliera”, “Incontro a bordo”, “Klara Schumann”, “Alma Mahler”, “Lou Andreas-Salomé”, “Il sorriso di Lucrezia Borgia”.
Racconti da libri pubblicati: ,,Il guerriero e le principesse ” (Tempi moderni) e “Amore ai piedi di Medvedgrad ” (Jesenski & Turk), sono state trasmesse dal terzo canale della Radio croata, nella trasmissione La prosa croata.

Dal 1990 Maja Gregl lavora presso il Dipartimento del Dramma della Radio-televisione croata come drammaturga e redattrice; ha curato una serie di film diretti da registi pluripremiati in Croazia e all’estero, adattamenti teatrali e trasmissioni, fiction televisive (“Come iniziò la guerra sulla mia isola”, “Riconoscimento”, “Leo e Brigitta”, “Gioco e realtà”, “Pont Neuf”, “Illusione”, “Sogna tesoro mio”, “Metastasi”, “Cannibale vegetariano”, “I nomi di ciliegia”) e telenovele (“L’orgoglio dei Ratkajev”, “Tutto sarà bene”, “La Valle del sole”).

Ha scritto tre scenografie di film animati, prodotti dal Zagreb Film (“Desiderio”, “Sulla galleria” e “Zulejka”) trasmessi e premiati ai festival a livello nazionale e internazionale.
Oltre a progetti televisivi, cura la trasmissione Radio romanzo di autori croati contemporanei in ciclo di cinque puntate settimanali, sul terzo canale della radio croata.

E’ membro di diverse associazioni professionali – HDDU (Associazione croata di artisti drammatici), HDP (Associazione di scritori croati) , HDFR (Associazione di registi di film della Croazia).
In diverse occasioni, è stata membro della giuria per il conferimento di premi professionali del Teatro croato, ed ha partecipato come membro della giuria al Festival internazionale televisivo Prix Italia

Conclusione e rieseme – Maja Gregl

25/07/2017 // news

zatvaranje1918° Festival Internazionale del teatro da camera Leone d’oro

Dopo l’argomentazione della giuria e la cerimonia di premiazione, si arriva alla conclusione che il premio è stato assegnato a due ambienti completamente diversi, ma uniti nella stessa missione: incoraggiare il mondo a perdonare, ad amare, alla comprensione e alla compassione. Il Gran Prix Leone d’oro è andato a Osijek, ed è un riconoscimento per tutto il Teatro di Osijek, con i suoi eccezionali attori che interpretano una straziante storia di guerra attraverso il romanzo autobiografico di Marijan Gubina. L’autore del testo, come un missionario, viaggia con l’ensemble e diffonde la pace, la tolleranza ed il perdono.

Il tema del festival era la maturità. Questa storia che ha lasciato il pubblico in un profondo silenzio rispettoso, è la prova degli sforzi sinceri del festival e del suo direttore artistico Damir Zlatar Frey, che il diciottesimo anno deve essere l’anno della comprensione degli altri, del diverso, del differente, dell’accettazione e rispetto reciproco.

L’elevato livello di qualità artistiche degli spettacoli di diverso genere, dai drammi psicologici alle commedie, eseguiti sia da gruppi teatrali che in interpretazione monodrammatica, hanno stimolato la ricerca di una scoperta più profonda del mondo in cui viviamo, perché proprio la compassione, la connessione, l’armonia di vita e la fiducia in se stessi, dovrebbero essere costruiti sulla fiducia in quello che vediamo in scena. La libertà come pure una vita migliore, dovrebbero essere parte integrante della vita di ogni individuo, e quest’anno abbiamo visto il pubblico, come quello dei tempi antichi, lasciare il teatro arricchito e purificato delle emozioni provate. La gioia di vivere è sempre dentro di noi, eterna e immutabile. La prova è, che lo spettacolo La notte di Helver, eseguito dal Teatro Prešeren di Kranj, è stato valutato dal pubblico con il punteggio massimo.

Il pubblico ha avuto anche la possibilità di accomodarsi nella sala grande e godere del divertente e spiritoso racconto dell’ indimenticabile addio al nubilato e sentirsi parte integrante con il cast dello spettacolo eseguito dal Teatro popolare istriano di Pola e secondo il successo teatrale di Dave Simpson.

Attendendo il nuovo, 190 Festival,

Maja Gregl
Presidente della giuria

Zapisnik odluke žirija 2017.

01/07/2017 // news

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Hrvatski.

Pervertito “(casuale)” – AVVISO

30/06/2017 // news

Avviso al pubblico del Festival Internazionale di teatro da camera “Leone d’oro” Umago:

Oggi, 30 giugno 2017, a causa del rischio di pioggia e maltempo, secondo le previsioni meteorologiche, l’organizzatore terrà il programmo PERVERTITO “(CASUALE)” alla stessa ora, alle 21, ma nella Comunita degli Italiani Verteneglioi, Srednja ulica 4.